Problemi su Icecast2 (RISOLTO) (تقارير)
  • مستوى الأهمية - حرج
  • متعلق بـ : سيرفر - NRF 1
  • A seguito di un aggiornamento del pannello NRF1 sembra che i server Icecast2 non stiano funzionando.

    I programmatori del pannello stanno già lavorando per una soluzione imminente.

    Nessun problema per i servizi in Shoutcast2 e Icecast KH


    Aggiornamento:

    Il bug causato dall'aggiornamento è stato risolto. Tutti i server Icecast2 sono nuovamente disponibili su NRF1


     

  • ابتداء من - 23/11/2020 18:42
  • آخر تحديث - 24/11/2020 01:39
Statistiche storiche non funzionanti (RISOLTO) (تقارير)
  • مستوى الأهمية - متوسط
  • متعلق بـ : أٌخرى - Servizi Video
  • Dalla giornata di sabato 14/11/2020 su tutti i pannelli MediaCP dei server video riscontriamo un problema sulla lettura delle statistiche storiche.

    Il programmatore del pannello sta indagando sul problema per la risoluzione

    I server impattati sono: WZ2, WZ3, WZ6, WZ7


    In data 18/11 il bug del software è stato corretto.

    Le statistiche sui server video funzionano nuovamente in modo corretto.


     

  • ابتداء من - 17/11/2020 18:53
  • آخر تحديث - 19/11/2020 02:04
RISOLTO COMPLETAMENTE PROBLEMA IP BLOCCATI (تقارير)
  • مستوى الأهمية - حرج
  • متعلق بـ : أٌخرى - IP Bloccati in Italia
  • Nella tarda serata del 10/11/2020 la magistratura di Napoli ha ordinato il dissequestro di tutti gli IP bloccati 'per errore' nel corso dell'operazione della Guardia di Finanza incominciata venerdì 6/11.

    In queste ore gli IP bloccati stanno pian piano tornando disponibili per tutti i gestori italiani.

    Non appena tutti gli operatori avranno tolti ogni blocco, in maniere completamente indolore e senza interruzioni, riporteremo in produzione gli IP originali e tutto tornerà a funzionare come prima anche per coloro che lavorano solo con gli IP e non con l'hostname.

    Non sarà necessario nessun intervento da parte dei nostri clienti e non saranno necessarie nuove interruzioni nella migrazione.


    Aggiornamento del 15/11/2020

    Nonostante il dissequestro del 10/11/2020 da parte della magistratura di Napoli di tutti gli IP erroneamente bloccati, l'operatore Wind3 è l'unico che non ha ancora eseguito lo sblocco degli IP sulla loro rete.

    Tutti gli operatori Italiani già nella giornata del 11/11/2020 avevano completamente sbloccato tutti gli IP in questione.

    Windtre no. Per questo motivo ancora siamo impossibilitati a ristabilire il funzionamento dei nostri servizi con gli IP originali.

    Naturalmente la soluzione adottata dalla nostra azienda domenica scorsa 8/11 sta funzionando egregiamente e tutti i servizi sono regolarmente funzionanti.

    Rimane comunque assurdo che un operatore italiano, visto i danni che questa situazione sta causando a centinaia di aziende, continui a non eseguire lo sblocco, probabilmente ed esclusivamente per una loro lentezza nell'eseguire delle configurazioni di rete.

    Confidiamo che l'operatore sblocchi al più presto possibile gli IP per permetterci di ripristinare le nostre configurazioni in modo regolare.


    Aggiornamento del 16/11/2020

    Alle ore 18 circa di oggi 16/11, anche l'operatore Windtre ha finalmente sbloccato tutti gli IP sulla rete italiana con un ritardo di ben6 giorni rispetto agli altri operatori.

    Entro la giornata di domani tutti gli IP saranno nuovamente operativi ed anche eventuali configurazioni non aggiornate negli ultimi giorni da parte dei nostri clienti riprenderanno a funzionare come sempre.

    Non è necessario fare nulla da parte del cliente. Tutto ritornerà esattamente come prima senza nessun disservizio ed in modo trasparente.


     

  • ابتداء من - 11/11/2020 11:23
  • آخر تحديث - 17/11/2020 00:18
DISSERVIZIO RETE FASTWEB + TIM + WIND (risolto) (تحت التشغيل)
  • مستوى الأهمية - حرج
  • متعلق بـ : أٌخرى - NR2,NR3,NR4,NR5,NR6,NR7,NR8,NR9
  • Dal tardo pomeriggio di oggi (6/11/2020) ci segnalano che la maggior parte dei server e dei servizi locati in Europa sono irraggiungibili da rete Fastweb dall'Italia.

    Abbiamo già segnalato il problema ma chiediamo anche ad eventuali clienti colpiti da questa problematica di avviare anche loro una segnalazione al provider Fastweb.

    La causa non è da attribuire alla nostra infrastruttura ma esclusivamente a Fastweb Italia.

    Da tutti gli altri provider tutto funziona regolarmente.


    Purtroppo alle ore 9.30 di oggi 7/11/2020 Fastweb ancora non ha risolto il problema di connessione internazionale.

    Il loro supporto tecnico non risponde alle segnalazioni. Attendiamo la risoluzione del problema da parte loro.

    Ricordiamo che solo la rete fastweb ha questi problemi verso alcune infrastrutture europee. Fastweb ed eventuali operatori a loro collegati.


    Il disservizio continua ma non su tutti i server.  Fastweb sta bloccando solo alcuni IP ed altri no. Probabilmente hanno un problema a livello del loro firewall di rete.

    Non abbiamo previsioni sui tempi del ripristino. Dipende dai tecnici di rete di Fastweb che devono intervenire sui loro firewall.


    Ci segnalano alcuni problemi anche lato Tim. Si presume quindi un problema generale sul mix di Milano verso la dorsale europea. Questo conferma la problematica verso alcune connessioni europee da parte della rete italiana di Fastweb e Tim.


    Ancora nessuna risposta da parte di Fastweb e TIM sul loroo disservizio in corso.


    Aggiornamento delle ore 23.20 del 7/11/2020:

    Purtroppo ancora nessuna notizia certa su quello che stia succedendo. Mentre da fuori dall' Italia e da tutti gli altri provider tutti i server sono perfettamente raggiungibili, da Fastweb, TIM e WIND persiste ancora questo misterioso blocco sui server: NR2, NR3, NR4, NR5, NR6, NR7, NR8 e NR9 della nostra infrastruttura e di numerosi nostri competitor.

    I provider interessati al blocco continuano a non rispondere alle decine di segnalazioni che abbiamo inoltrato loro tramite canali ufficiali ed dedicati.

    Nelle ultime ore è saltata fuori anche una notizia (la trovate su quasi tutte le testate) che la Guardia Di Finanza avrebbe iniziato proprio ieri una grossa operazione di oscuramento di siti dedicato alla ritrasmissione pirata di eventi sportivi in video. Questa operazione potrebbe aver portato alla disattivazione di centinaia di indirizzi IP ritenuti far parte di questa organizzazione pirata.

    Si presume che il blocco di questi IP, avvenuto in modo sommario per 'classi' di IP e non per IP singoli, abbia messo in mezzo anche centinaia di servizi che non centrano nulla con queste piattaforme bloccate.

    Purtroppo però non esistono assolutamente conferme di questa ipotesi, rimaniamo del parere e nella speranza che si tratti esclusivamente di una problematica tecnica legata ad una perdita di configurazione o di un blocco di uno dei router del mix di Milano dove avvengono le connessioni con le dorsali internazionali verso il nord Europa.

    Fino a che non ci verrà data una risposta chiara su quello che realmente sta succedendo, non abbiamo la possibilità di pianificare nessun tipo di soluzione per risolvere la problematica. Cambiare IP o nodi di rete potrebbe non risolvere nulla se il blocco persiste su classi definite di indirizzi.

    Dobbiamo attendere che Fastweb, TIM e WIND rispondano su quello che sta accadendo dato che il blocco è causato dalla loro infrastruttura e non dalla nostra.

    Chiediamo a tutti i nostri clienti interessati da questo grave disguidi di pazientare ancora qualche ora nella speranza che qualcuno risponda in modo concreto su quello che realmente sta accadendo.

    Vi terremo informati qui su tutta la situazione.


    Aggiornamento delle ore 13.35 del 8/11/2020

    L'ipotesi del blocco degli IP da parte della Guardia di Finanza a causa del blitz di sequestri su alcuni siti pirata sembra sempre più credibile.  Il fatto che nel mucchio siano finiti anche centinaia di IP non coinvolti in questa situazione è molto grave e verrà discussa nei prossimi giorni con chi ha sbagliato nel generare i blocchi.

    Attualmente abbiamo temporaneamente tamponato il problema cambiando gli indirizzi IP dei server compromessi dal blocco di Fastweb, TIM e Wind.

    I server NR2, NR3, NR4, NR5, NR6, NR7, NR8, NR9 stanno tornando raggiungibili e lo saranno completamente nelle prossime ore (il tempo che i DNS si propaghino).

    Poichè in questa fase temporanea gli IP sono cambiati, è necessario da parte vostra un minimo di attenzione su alcune cose:

    Se sui vostri encoder di streaming avete messo l'indirizzo IP numerico (del tipo  123.456.789.123:xxxx, dove xxxx è il numero di porta) probabilmente da rete Fastweb, TIM e Wind non riuscirete a collegarvi al server.
    Se sui vostri encoder di streaming avete messo l'indirizzo con Hostname (del tipo  nrX.newradio.it:xxxx, dove xxxx è il numero di porta e X il numero del server) non avrete problemi a collegarvi.

    Nel caso abbiate l'indirizzo IP numerico dovete sostituirlo con il nome del server (come del resto è stato sempre da noi consigliato).

    Per quanto riguarda invece i player:

    Se state utilizzando il nostro player PLAY5 o altri player di nostra produzione non dovete fare nulla.  Funzioneranno correttamente.

    Se invece state utilizzando un PLAYER di terze parti, non gestito dalla nostra società, nel caso non dovesse funzionare verificate nel codice del player di star utilizzando l'indirizzo del server e non l'indirizzo IP numerico.

    Se avete qualsiasi dubbio o difficoltà non esitate a contattarci tramite ticket postando la vostra configurazione. Vi diremo se è corretta e come cambiarla se necessario.

    Esempio:

    Se vi ritrovate su un MBStudio un indirizzo del tipo:  XXX.XX.139.184:1234/stream    dovrete cambiarlo in:  nr3.newradio.it:1234/stream
    oppure
    Se vi ritrovate su un MBStudio un indirizzo del tipo:  XXX.XX.139.184:1234,1    dovrete cambiarlo in:  nr3.newradio.it:1234,1

     

    Quando nelle prossime ore o giorni verrà sbloccata la situazione e gli IP originali torneranno disponibili, tutto verrà ripristinato come sempre senza dover creare nessun tipo di disservizio.

    Restiamo a disposizione per qualsiasi necessità e chiarimento.


    Aggiornamento del 11/11/2020:

    Nella tarda serata del 10/11/2020 la magistratura di Napoli ha ordinato il dissequestro di tutti gli IP bloccati 'per errore' nel corso dell'operazione della Guardia di Finanza incominciata venerdì 6/11.

    In queste ore gli IP bloccati stanno pian piano tornando disponibili per tutti i gestori italiani.

    Non appena tutti gli operatori avranno tolti ogni blocco, in maniere completamente indolore e senza interruzioni, riporteremo in produzione gli IP originali e tutto tornerà a funzionare come prima anche per coloro che lavorano solo con gli IP e non con l'hostname.

    Non sarà necessario nessun intervento da parte dei nostri clienti e non saranno necessarie nuove interruzioni nella migrazione.


     

  • ابتداء من - 06/11/2020 23:13
  • آخر تحديث - 17/11/2020 00:17