Privacy Policy
iten

01 Jun 2021

MB Studio 8.68 e il nuovo preascolto con forma d’onda.

Il nuovo aggiornamento di MB Studio 8.68 è disponibile in area clienti Newradio e MB Soft.

La novità più importante e richiesta è l’introduzione della forma d’onda nella finestra di preascolto. Adesso i puntamenti dei file audio e video sarà ancora più potente, facile e precisa.

Rispetto alla versione precedente:

  • Preascolto: VISUAL EDITOR DI PUNTI MIX con forma d’onda e finestra ridimensionabile 
  • Playlist: è ora possibile usare piu’ volte nella stessa playlist il pulsante “Generare canzoni causali” rendendo piu’ veloce la preparazione delle playlist per il futuro. PLAYLIST – COME CREARE UNA PLAYLIST PER IL FUTURO
  • Video: migliorata gestione di files video remoti (http o ftp)
  • Canzoni: sotto alla lista canzoni è presente una serie di pulsanti con lettera dell’alfabeto per ricercare una canzone piu’ velocemente
  • Correzioni e miglioramenti: decine di correzioni di errori della precedente versione e velocizzazione

Questa versione di MB STUDIO non è gratuita, prima di procedere al download LEGGERE QUI

Share this
01 Apr 2021

Il piano di Disaster Recovery di Newradio Srl.

Dopo il gravissimo incidente avvenuto il 10 marzo a Strasburgo che ha mandato in cenere un intero edificio del datacenter SBG2 di OVH e danneggiato quello vicino SBG1, si è parlato molto online della sicurezza dei dati anche sulle cosidette piattaforme ‘Cloud’ che, di fatto, non hanno restituito una vera ridondanza dei dati nel caso che i servizi ed i server dell’infrastruttura fosse presente in un solo datacenter.

La nostra società è riuscita ad avere un danno su solo il 20% dei dati (che sono andati persi completamente) perchè il rimanente 80% era stato copiato in sicurezza su un’altra macchina in un altro datacenter.

Alla luce dell’accaduto abbiamo deciso di cambiare completamente la nostra strategia di backup dei dati aziendali e dei nostri clienti, per riuscire ad organizzare un piano di Disaster Recovery funzionale e senza sorprese.

Abbiamo cercato di rendere le cose molto semplici ed efficaci:

Abbiamo creato un file system distribuito di numerosi terabyte ridondato su 3 datacenter (2 in Europa ed uno in California)

Su questo file system (come un enorme hard disk online distribuito su 3 punti diversi del mondo) vengono effettuati ogni notte (ed in alcuni casi più volte al giorno) una copia di backup di tutti i dati necessari alla ricostruzione totale della maggioranza dei nostri servizi.

Questo ci permetterà in ogni momento, in caso di danni ad un server fisico o cloud, di poterlo ricostruire in tempi brevi senza la perdita di dati sensibili.

Abbiamo organizzato il piano in modo sicuro e semplice per rendere facile anche la scrittura dei backup ed il recupero dei dati.

In pratica abbiamo realizzato in modo distribuito e più completo quello che già era presente prima dell’incendio, ma limitato solo ad alcuni servizi e senza ridondanza.

Cerchiamo ogni giorno di trovare delle soluzioni che possano rendere i nostri servizi sempre più sicuri per i nostri clienti e sicuramente l’imprevisto incendio del datacenter di Strasburgo è servito ulteriormente a sensibilizzare i nostri tecnici ed invitarli ad accellerare tutte le operazioni di sicurezza che erano in cantiere ma che non erano ancora state rese operative in modo definitivo.

Chi potrà beneficiare del backup di sicurezza dei servizi Newradio ?

  • Tutti i clienti dei servizi di streaming Audio e Video in modalità LIVE
  • Tutti i clienti di Easy Radio (autoDJ) e Easy TV (autoDJ Video)
    (il backup crea una copia anche dei contenuti)
  • Tutti i clienti di Easy VOD (contenuti video on demand)
    (il backup crea una copia anche dei contenuti)
  • Gli utilizzatori di PLAY5
    (che  purtroppo nella sventura dell’incendio di strasburgo è stata la falla di dati più pesante da ricostruire)
  • Gli utilizzatori delle nostre APP
  • Gli utenti di MB Studio Cloud
    (se hanno sottoscritto l’opzione di backup automatico)

Per qualsiasi informazione e approfondimento sull’argomento non esitate a contattare il nostro servizio clienti.

Share this
30 Mar 2021

Disponibile MB Studio 8.67

E’ uscita la nuova versione di MB Studio 8.67 che comprende alcune novità interessanti. Oltre alle transizioni video semplici, la nuova versione gestisce in modo intelligente il tempo delle canzoni e permette (se utilizzata la nuova funzione TEMPO) di rendere precisi gli appuntamenti irari schedulati con MB Spot.

ATTENZIONE: Questa versione di MB STUDIO non è gratuita, prima di procedere al download LEGGERE QUI.

Rispetto alla versione precedente:

  • Funzione Tempo: time-strech applicato alle canzoni nei 45 minuti che precedono un appuntamento orario che deve essere rispettato senza ritardo e senza tagliare prematuramente la canzone in onda. Istruzioni qui: TEMPO (TIME-STRETCH) 
  • Video: transizioni video semplici (slide orizzontale, verticale, diagonale, centrale). Istruzioni qui: CONFIGURAZIONE – VIDEO – OPZIONI1
  • Evento – Commento: ora è piu’ semplice inserire un commento in playlist. Istruzioni qui: PLAYLIST – INSERIRE UN COMMENTO
  • Esportazione dati in formato CSV: la maggioranza delle operazioni di stampa sono state modificate in esportazione CSV, in questo modo sara’ piu’ semplice esportare dati da MB STUDIO e/o MB SPOT verso Excel.
  • Canzoni: migliorata rotazione musicale delle canzoni di tipo HitList.
  • Mid Stream Tag: MB Studio può anche leggere l’anno e l’etichetta di una canzone. Istruzioni qui: SISTEMA MID-STREAM TAG
  • Correzioni e miglioramenti: decine di correzioni di errori della precedente versione e velocizzazione
Share this
10 Mar 2021

GRAVE INCENDIO DATACENTER OVH DI STRASBURGO

Alle ore 00.46 di questa notte (10/03/2021) un imponente incendio ha colpito 4 aree del datacenter di Strasburgo di OVH.

Il datacenter di Strasburgo è uno dei più grandi datacenter europei e il più vicino all’ Italia dell’infrastruttura OVH.

Oltre il 50% della nostra infrastruttura server è ospitata in questo datacenter e quindi, al momento, un grande numero di servizi di streaming, hosting e MBCloud risultano fermi ed irraggiungibili.

Al momento in cui scriviamo questo comunicato (le ore 6.36 in Italia) la situazione è ancora grave e i vigili del fuoco francesi non sono ancora riusciti a dominare l’incendio.

Data la situazione, non siamo ancora in grado di capire tempi di ripristino e anche la possibilità di recuperare tutti i dati di alcuni servizi.

Dobbiamo attendere che l’incendio sia domato e che OVH ci fornisca informazioni dettagliate sulla situazione.

Attualmente stiamo attivando il nostro piano di DISASTER RECOVERY e vedere (dove possibile) di ripristinare i servizi appena possibile.

Vi chiediamo gentilmente , vista la gravità e la straordinarietà dell’evento, di collaborare con noi mantenendo la calma.

Siamo consapevoli del fatto che molti servizi sono fermi e noi siamo nella totale impossibilità di ripristinarli in tempi brevi.

Tutta la struttura di OVH in Francia (centinaia di persone) e tutto il nostro personale è già attivato per cercare di risolvere i problemi.

Per cortesia, pur capendo i problemi di ogni singolo cliente, non chiamateci e non scriveteci per segnalare il problema. Al momento non abbiamo possibilità di rispondere con nessuna informazione prevedibile.

Vi terremo aggiornati man mano che le informazioni dalla Francia arriveranno e delle nostre azioni intraprese per la rimessa in funzione dei servizi.

SEGUITE L’ANDAMENTO DELLA SITUAZIONE A QUESTO LINK:

https://www.newradio.it/client/serverstatus.php

Solo con la vostra collaborazione potremo accellerare la ripresa graduale dei servizi in essere.

Share this
15 Feb 2021

MB Studio e MB Live compatibili con Elgato Stream Deck

Spesso chi utilizza MB Studio e MB Live in diretta avrebbe la necessita di poter comandare alcune funzioni del programma con una tastiera dedicata esterna. Uno dei prodotti migliori attualmente in commercio è la serie di tastierini professionali ELGATO Stream Deck.

Ne esistono ben 3 versioni: Mini (6 tasti), Normal (15 tasti) e XL (32 tasti).

Il prodotto nasce proprio per un uso professionale. La base è stabile e ben piantata sul tavolo (non scivola), i tasti sono molto precisi e evitano il doppio click accidentale.
Ogni tasto ha in se un mini display LCD che lo rende completamente personalizzabile con le proprie icone necessarie al suo utilizzo.
Il tastierino si collega facilmente via USB al PC e si gestisce con un semplice programma che permette di programmarne tutte le funzioni.

MBStudio è completamente interfacciabile con il prodotto e permette il controllo di tutti i comandi del programma senza doversi preoccupare del fuoco delle finestre su windows. Significa che anche se MBStudio non è aperto in primo piano sullo schermo, magari è iconizzato in basso e voi state usando un altro programma, la pressione di un tasto agirà sempre su MB Studio rendendo sicure tutte le operazioni in diretta.

Non solo… è possibile lanciare dei comandi sul tastierino che possono agire anche su un MB Studio a distanza anche di chilometri (un altro studio, un’altra sede).

Elgato Stream Deck è il perfetto complemento per lo studio della diretta e rende possibile controllare tutti i comandi più importanti di MB Studio e di altri programmi sul PC, senza utilizzare tastiera e mouse. Con sicurezza e semplicità.

L’interfacciamento nativo di Elgato Stream Deck è disponibile su tutte le versioni di MB Studio dalla versione 8.66.6.9 e MB Live dalla 1.66.6.9.

La guida per la configurazione e l’utilizzo con MB Studio e MB Live la trovate qui.

I prodotti Elgato Stream Deck sono disponibili su amazon.it e numerosi altri store online.

Share this
30 Nov 2020

Nuovo MB Live 1.66

Questa versione di MB LIVE aggiunge il drag & drop da qualunque lista verso la playlist di trasmissione. In questo modo si possono facilmente trascinare files preferiti, risultati della ricerca, canzoni, files casuali, sequenze orarie o files locali verso la playlist di trasmissione.

Share this
30 Nov 2020

Nuovo MB Studio 8.66

MB STUDIO versione 8.66 è disponibile per Windows 10.

ATTENZIONE: Questa versione di MB STUDIO non è gratuita, prima di procedere al download LEGGERE QUI.

Rispetto alla versione precedente:

  • Interfaccia grafica: modificata INTERFACCIA GRAFICA DELLA PLAYLIST per ottenere rapidita’, facilita’ d’uso, drag & drop da canzoni, sequenze orarie, files casuali, flussi esterni. 
  • Files casuali: è ora possibile inserire manualmente un file in playlist scegliendolo dalla lista dei files casuali.
  • Sequenze orarie: per semplificare la lettura della playlist, le sequenze orarie occupano una sola riga della playlist. E’ possibile scompattare la visualizzazione cliccando l’icona dell’orologio a sinistra. In ogni caso le sequenze orarie si auto-scompattano quando raggiungono la posizione 2 o inferiore della playlist di trasmissione
  • Memoria: corretto un problema che causava perdita di memoria in alcuni sistemi
  • Video: nelle proprieta’ di una canzone è ora possibile scegliere un video sostitutivo dal disco locale oltreche’ da youtube
  • Webcast: è possibile attivare piu’ servers interni funzionanti sulla stessa porta TCP, in questo modo si possono trasmettere piu’ flussi simultanei di differente qualita’ sulla stessa porta TCP.
  • MB SPOT: memorizza la larghezza delle colonne
  • Correzioni e miglioramenti: decine di correzioni di errori della precedente versione e velocizzazione

Il pacchetto di installazione / aggiornamento di MB STUDIO richiede l’inserimento di un codice. Tale codice potrebbe cambiare ad ogni maggiore aggiornamento di MB STUDIO. Ad esempio il codice di installazione della versione 8.65 è diverso da quello della versione 8.64. Il codice seriale è sicuramente lo stesso per tutti gli aggiornamenti della stessa serie (Ad esempio da 8.65.0 a 8.65.9 si potra’ utilizzare sempre lo stesso codice).

 

Come ottenere la password/seriale per l’aggiornamento

Prima di procedere controllare dal menu’ MBstudio \ Licenza

che la data degli aggiornamenti non sia scaduta

Se è scaduta va quindi rinnovata: https://www.newradio.it/client/cart.php?a=add&pid=518

Se la data aggiornamenti è valida è possibile ottenere il codice di installazione scaricando il programma USB DonglePassword sempre dalla vostra area clienti (va scaricato nuovamente ad ogni aggiornamento)

Share this
11 Nov 2020

IP BLOCCATI. Facciamo chiarezza

Dopo la tempesta del weekend che ha visto noi e decine di altre aziende correre disperatamente per risolvere i problemi creati dal blocco degli IP da parte della magistratura di Napoli e dopo aver preso tutte le relative informazioni in merito, possiamo finalmente spiegare con chiarezza quello che è successo da venerdì sera del 6/11 in poi sulla rete italiana.

Da mesi, se non anni, la magistratura di Napoli stava indagando su decine di organizzazioni illecite che tramite una rete di server sparsi in moltissime webfarm europee, distribuiscono illegalmente contenuti video prelevati da piattaforme ufficiali come Netwflix, Sky, Mediaset Premium, canali di calcio etc etc. Queste organizzazioni tramite l’utilizzo di software di IPTV, mettono a disposizione dei loro ‘clienti’ delle liste di contenuti che rendono disponibili migliaia di trasmissioni in video in modo totalmente illegale.

Nella serata di venerdì 6/11 la Guardia di Finanzia, a seguito dell’ordinanza di sequestro firmata da un magistrato di Napoli, ordina ai principali operatori di rete italiani (Fastweb, TIM, Wind3, Vodafone etc.) di bloccare l’accesso in Italia a migliaia di IP di server contenuti in queste liste di servizi abusivi bloccando quindi la fruizione dei contenuti da parte degli utenti abbonati a queste utenze illegali.

La domanda nasce spontanea:
Perchè in questa ondata di sequestri di IP sono finiti dentro anche centinaia di IP di servizi e siti assolutamente regolari e leciti causando il parziale blocco delle trasmissioni in streaming anche di radio e TV assolutamente legali?

La spiegazione è molto semplice. In queste liste di server che vengono distribuite nelle piattaforme IPTV, si trovano sia gli IP abusivi che questi truffatori utilizzano per ritrasmettere contenuti illegalmente, ma anche centinaia di IP pubblici di regolare utilizzo da parte di radio e televisioni in Europa che spesso si ritrovano inserite in queste liste senza neanche esserne a conoscenza. Molte radio e TV pubbliche vengono inserite solo per il gusto di ‘gonfiare’ l’offerta del pacchetto abusivo venduto.

Per questo semplice motivo, gli IP legalmente utilizzati da radio e TV per farsi ascoltare in rete sono stati intercettati in queste liste dalla Guardia di Finanza e messe all’interno di un unico ‘calderone’ da bloccare in modo univoco.

Per colpa di un utilizzo illecito della tecnologia da parte di alcuni soggetti, ne stanno pagando le conseguenze decine di aziende che invece hanno tutto il diritto di utilizare quegli IP e quei server per distribuire i loro contenuti in rete.

Per fare un esempio comprensibile, è come se per bloccare gli indirizzi illeciti contenuti nelle liste IPTV di Sky, Mediaset, Netflix, allo stesso modo venissero sequestrati anche gli stessi indirizzi regolari che invece queste aziende utilizzano per distribuire in modo legittimo i loro programmi. Bloccano i servizi pirata su IPTV e contemporaneamente bloccano la visione dei contenuti anche sulle piattaforme ufficiali dei fornitori di programmi.

Forse sarebbe meglio che le autorità predisposte al controllo, nel fare il loro sacrosanto lavoro per combattere l’illegalità, controllassero meglio la provenienza e la legalità di un indirizzo IP.

Chi pagherà le conseguenze di tutti questi disservizi causati a centinaia di radio, tv, siti ed aziende?

Ma ancor più importante: succederà ancora in futuro?

 

Share this

© 2020 Newradio S.r.l. - P.Iva: 12075981006 - Rea: 1348600 Privacy Policy

Click Me